venerdì 30 maggio 2008

Mickey incontra Sergej

Sergej Ejzenstejn nel 1930 si fa fotografare a braccetto con Walt a Los Angeles...E' un'immagine sconvolgente. Che ci fa il regista della Corazzata Potemkin, di Ottobre, di Sciopero, il teorico del cinema mentale, il formalista, il genio del montaggio insieme al papà di Mickey Mouse? Un'associazione a delinquere. Entrambi violeranno l'ordine delle linee, della luce e dei suoni, saranno complici nel disegnare il reale. Disney entrerà nelle lezioni universitarie dell"ebreo moscovita"come modello ideale per il gioco dell'impossibile.

...Ejzenstejn è sbarcato il 12 maggio 1930 a New York diretto verso la California, dove sogna d'incontrare i miti dell'America, i protagonisti e gli eroi di una "Tragedia americana", il film che gli aveva commissionato la Paramount. Finirà per stringere soltanto la mano virtuale di Mickey Mouse. L'incontro con Walt è l'unico, o quasi, che ricorderà con piacere...Lo citerà nei suoi scritti come "il più interessante regista americano"...
Walt Disney è il solo con cui si sente a suo agio in mezzo alle detestabili cerimonie e agli abiti da sera mentre lui se ne va in giro col berretto da operaio russo e dà della "stupida" a Greta Garbo, quando gli chiede chi è un certo Lenin. Il comunista di Mosca snobba le star, evita le occasioni mondane, e fa un'eccezione oltre che per Disney, per Charlie Chaplin...Charlot e Mickey Mouse si assomigliano, dirà, sono due anticonformisti hollywoodiani, due indipendenti contro le major.

Al grido "cane rosso", "assassino e brigante bolscevico", "una grave minaccia per gli Stati Uniti", l'America antisemita e reazionaria chiede l'espulsione dagli Stati Uniti di Ejzenstejn che il 23 ottobre 1930 romperà l'accordo con la Paramount. Cacciato dalla parte più nera di Hollywood, non solo condividerà il trattamento riservato a Chaplin, anche lui"cane rosso" espulso dagli States, ma dirà del comune amico Walt Disney:"La sua arte è magnifica e allegra, scintilla di forme ricercate e brilla di una purezza accecante" Un'arte dai "trilli infinitamente inquietanti".



Ho voluto riportare qualche pezzo, a mio avviso molto interessante, di "Walt Disney-Prima stella a sinistra" di Mariuccia Ciotta...Buon fine settimana a tutti!

lunedì 26 maggio 2008

Lavori in corso...


Il titolo di questo post è dovuto al fatto che stiamo pitturando casa...

Probabilmente avete tutti idea di cosa significhi: "schizzi di pittura ovunque ed un trambusto continuo!" Sono un paio di giorni che mangiamo nel salone ed anche Lillo, il mio gatto, ne sta risentendo( vaga per casa completamente disorientato dall'odore della vernice e dalla nuova disposizione delle cose).
Fortunatamente entro domani sarà tutto finito, almeno si spera...

Intanto Il mio caro Michele è riuscito a farmi la sorpresa questa volta :D
Ieri mattina, mentre io ero presa a pulire tutti i soprammobili, ha citofonato a casa mia!
E pensare che io credevo che fosse "all'orto dei Pecci"(a Siena) a leggere...
Ieri pomeriggio siamo andati a fare un giretto in macchina per i vari paesini qui attorno e passando da casa sua ho anche avuto il piacere di strapazzare un pò il nuovo arrivo. Un dolcissimo cucciolo di Pastore Maremmano. Che batuffolo!!!!

Buon inizio settimana a tutti...Torno a studiare.

A presto!

giovedì 22 maggio 2008

Che pomeriggio!

Ieri ho trascorso un pomeriggio insolito.

E' passata da casa la mia amica Emanuela e ad un certo punto ha ricevuto una chiamata...
Era l'altra ragazza con la quale sarebbe dovuta andare a fare animazione ad un compleanno di una bimba di 7 anni. L'ha avvertita che non sarebbe potuta andare quindi a Manu è venuta la brillante idea di chiedere a me di accompagnarla per sostituirla...Inizialmente sono stata un pò titubante, l'idea di stare per 2/3 ore accerchiata da una ventina di bambini esaltati(e tutti sappiamo, almeno in base ai nostri ricordi personali, cosa significa una festa di compleanno all'età di 7 anni) non mi allettava affatto, poi mi sono lasciata convincere...

La festa era in una pizzeria...
Arrivate lì con un trolley coloratissimo, zeppo di giochi e materiale per far divertire i piccoli(di proprietà dellle "Ragazze del sorriso" N.B.Fanno anche animazione negli ospedali per i bambini malati) , abbiamo conosciuto i genitori della festeggiata e la stessa, Marzia. Manu ha sciolto il ghiaccio mettendo un cd con varie colonne sonore di cartoni animati e pian piano sono arrivati tutti i bambini. Abbiamo iniziato con un gioco che li ha fatti letteralmente stremare...giusto per farli sfogare e calmare un pò. Quando Emanuela proponeva un gioco, spesso erano gli stessi bambini a spiegarlo a me, totalmente ignorante nel campo...
La parte più divertente è stata quando abbiamo legato alla caviglia di ogni bambino un palloncino. Dovevano ballare e poi scoppiare con i piedi, l'uno il palloncino dell'altro, non appena la musica si sarebbe fermata. Erano letteralmente "indiavolati" :D :D :D ...Per fortuna nessuno si è fatto male!
Tra urla(anche noi urlavamo per mantenere l'ordine, non appena uno si allontanava dal gruppo o si alzava da tavola, lo seguivano in sei o sette!), e canzoncine cantate in coro( ce ne fosse stato uno che andava a tempo!) è arrivata l'ora delle patatine fritte e della pizza.
C'è scappato anche qualche ruttino a tavola(causa Coca Cola) da parte dei maschietti.
Prima della torta(buonissima!) c'è stato il momento dei regali...Li abbiamo fatti sedere tutti in cerchio a terra e Marzia ha aperto i pensierini tra i commenti generali...
E che commenti! I bambini, a volte, sanno essere davvero crudeli. Com'è risaputo dicono sempre la verità, anche quando fa male.

In ognuno di loro si scorgevano già alcuni tratti essenziali del carattere...C'erano i più timidi(i miei preferiti) che sorridevano sempre con le guanciotte arrossite e a stento dicevano mezza parola, i più prepotenti, i più viziati(ce n'era uno che aveva già un telefonino ultimo modello!), i più vanitosi ed anche i più acuti...

Prima di andar via la mia amica "tutto-fare" ha regalato ad ognuno di loro un palloncino...Li ha fatti a forma di cuore, di cane, di spada e di fiore...Ne ha regalato uno anche a me che sono rimasta a bocca aperta quanto i bambini!

E' stata proprio una bella e costruttiva esperienza...
In più ho ricevuto una buona inaspettata ricompensa!

N.B. Tanto per precisare...Dietro il compito di animatrici il nostro ruolo è stato quello di vere e proprie "guardie"...

mercoledì 21 maggio 2008

Temporale...


Tuona sopra i pini
La nube densa sgrana le sue uve,
cade l’acqua da tutto il cielo vago,
il vento scioglie la sua trasparenza,
si riempiono gli alberi di anelli,
di collane, di lacrime fuggenti.

Goccia a goccia
la pioggia si raccoglie
ancora sulla terra.
Un solo tuono vola
sopra il mare e i pini,
un tuono opaco, oscuro,
un movimento sordo:
si trascinano
i mobili del cielo.

Di nube in nube cadono
i pianoforti delle altezze,
gli armadi celesti,
le sedie e i letti cristallini.
Tutto è trascinato dal vento.
Canta e racconta la pioggia.

Pablo Neruda


Sono giorni che continua a piovere...
Le mie giornate scorrono in casa tra studio e un pò di relax a fine giornata.
Nulla di nuovo.
Sto finendo di leggere "Il partigiano Johnny" e ieri sera ho cercato, in un paio tra i miei film preferiti( "Film Blu" dalla trilogia dei colori di Kieslowski ed "Il favoloso mondo di Amèlie" di
Jean Pierre Jeunet), le inquadrature che più mi piacciono e le ho salvate...Ho pensato che potrò trarre spunto da lì per i soggetti da dipingere.

Presto riabbraccerò Michele...

Buon pomeriggio a tutti!

domenica 18 maggio 2008

Un tranquillo sabato sera...


Ieri ho visto il film "il labirinto del fauno", se non l'avete già fatto e vi piace il genere fantasy vi consiglio di vederlo!

sabato 17 maggio 2008

Le piccole virtù


"Per quanto riguarda l'educazione dei figli, penso che si debbano insegnar loro non le piccole virtù, ma le grandi. Non il risparmio, ma la generosità e l'indifferenza al denaro; non la prudenza, ma il coraggio e lo sprezzo del pericolo; non l'astuzia, ma la schiettezza e l'amore alla verità; non la diplomazia, ma l'amore al prossimo e l'abnegazione; non il desiderio del successo, ma il desiderio di essere e di sapere."

Da "Le piccole virtù"di Natalia Ginzburg

martedì 13 maggio 2008

Una gita inaspettata...




Domenica mattina ho aperto gli occhi e stranamente ho trovato mio fratello, Emanuela e Ivan( due miei amici ) svegli, pimpanti e pronti per andare a Caserta a vedere la Reggia...
Spettacolo che mi ha alquanto sbalordito visto che solitamente per svegliare mio fratello ci vogliono bombe!
Beh...Avrei dovuto studiare ma non ho resistito alla tentazione di una bella giornata e poi ho colto l'occasione...Non avevo mai visitato la Reggia prima d'ora!
Quando siamo arrivati lì, più o meno verso ora di pranzo, c'era un sole che spaccava le pietre.
Ci siamo "buttati" sul prato ed abbiamo mangiato qualcosina...C'era anche una specie di gara di cavalli, bellissimi!!! Poi nell'enorme giardino abbiamo camminato, camminato e camminato facendo foto qua e là( per più di un km e mezzo credo )...
Una cara donnina ha "finemente" esclamato:"Marò e cher'è, o' serviz' fotografic'!!!"
...Che delicatezza...
Ed un'altra mentre stavo facendo una foto dove voleva farla anche lei, mettendomi fretta, mi ha detto con un tono alquanto acido:"Hai finito!".
Che modi!
Almeno, ripensandoci, mi hanno fatto fare un pò di risate...

La Reggia è stupenda, a parte lo spettacolo orribilante dei poveri pesci morti che gallegiavano nell'acqua stagnante...Internamente purtroppo siamo riusciti a vederne solo una parte perchè si era fatto tardi ed eravamo stremati.

Augurandovi un buon inizio settimana vi allego un paio di foto del "servizio fotografico"


giovedì 8 maggio 2008

Meme!

Alla fine sono stata tirata anche io in questo turbine di Meme..."Colpa" di L! ;P cmq grazie!
A quello musicale non ho saputo resistere...Anche se 5 canzoni sono pochine in effetti.

Allora, cinque canzoni e cinque persone da invitare...MMM...

Inizierei con:

Struggle for pleasure di Wim Mertens e La linea scura di Ludovico Einaudi...Mi fanno letteralmente viaggiare.
Canto di Natale dei Modena City Ramblers, Le vent Nous Portera dei Noir Desir( chitarra Manu Chao)...Dissolved Girl dei Massive Attack.

Invito Beatrice, Aldievel, Diana se è ancora viva :) , Errori di stampa( tutt'e tre) e Prescia.

La parola a voi...

MAUS

"Maus" di Art Spiegelman...Ultimo libro regalatomi da Michele;
appena avrò un pò di tempo libero e finirò di leggere altro lo inizierò, m'incuriosisce molto ma non amo lasciare le cose a metà.

Nel frattempo studio filologia romanza e mi esercito per affilare il mio spagnolo non molto brillante...Nel tempo libero spero di riuscire ad andare a correre un pò e godere di queste belle giornate.
Sto facendo il pieno di caffè di giorno e tisane la sera.
Per fortuna mio padre, che qualche giorno fa si è infortunato cadendo a lavoro, si sta riprendendo alla grande! Niente di grave...come lui dice:"Papà è di ferro!"
Tra telefonate e qualche cenetta/uscita tra amici tutto procede per il meglio.
Per quanto riguarda il dipingere sto ancora scegliendo il soggetto che più m'ispira...

A presto!

sabato 3 maggio 2008

Back Home...



Qualche giorno fa ero in un negozietto a sbirciare tra i mille poster in vendita...Ce n'erano di bellissimi di Kandinsky ed altri autori a me sconosciuti. Da lì mi è venuta la "brillante" idea che avrei potuto provare a farne qualcuno io. Mi sono regalata delle tempere e dei nuovi pennelli...
Per fortuna c'era Michele con me che mi ha convinta. Era da tanto che volevo riprendere a disegnare/dipingere, sarà un modo per rilassarmi e dare sfogo alla mia creatività nei momenti di pausa dallo studio.

Vedremo cosa ne uscirà fuori...Buon fine settimana!