domenica 8 febbraio 2009

...



Miei cari, perdonate l'assenza...
In questi giorni ho avuto mille cose da fare e poco tempo da dedicare a me stessa ed a questo bell'angoletto. Sono stata a Napoli per un esame scritto, speriamo sia andato bene (soprattutto spero di avere i risultati prima dell'anno prossimo!) e presto dovrò farne un altro.
Per quel che mi riguarda, non ho molto di nuovo da raccontarvi. Sento soltanto di dover esprimere il mio profondo disgusto per gli ultimi avvenimenti che attanagliano il nostro "bel Paese". Per com'è stato trattato e strumentalizzato il caso di Eluana Englaro, sia da parte della nostra vergognosa classe politica, sia dalla tv...E per la "povera" Chiesa cattolica, che regna sovrana e che continua a calpestare diritti, sentimenti e dignità, affermando la propria dottrina (a mio avviso caratterizzata da un inspiegabile masochismo, altro che cultura della vita!) ed il proprio potere a tutti i costi. Tutto questo
in uno Stato incoerente, che definisce la laicità come suo "principio supremo" soltanto nelle parole e non nei fatti. In un Paese dove stanno perdendo colpi, giorno dopo giorno, i principi di quella Costituzione ispirata all'Antifascismo, alla Democrazia, per la quale tanti hanno combattuto immolando la propria vita, sento di dover fare qualcosa, nel mio piccolo, per poter salvaguardare "il ruolo storico svolto dalla lotta partigiana mediante la promozione di ricerche e testimonianze, la difesa dal vilipendio e dal revisionismo, il sostegno ideale ed etico dei "valori di libertà e democrazia" alla base della Costituzione della Repubblica Italiana del 1948 nata dalla Resistenza!"...Questi gli obiettivi dell' A.N.P.I. (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia) alla quale ho aderito anch'io, da poco, tesserandomi.
Come diceva Pier Paolo Pasolini "La Resistenza e il Movimento Studentesco sono le due uniche esperienze democratico-rivoluzionarie del popolo italiano. Intorno c'è silenzio e deserto: il qualunquismo, la degenerazione statalistica, le orrende tradizioni sabaude, borboniche, papaline". Dobbiamo tener duro e stringere i denti in questa situazione avvilente, non possiamo e non dobbiamo darci per vinti...Abbiamo il diritto ed il dovere di continuare a far sentire la nostra voce!

Spero di riuscire ad essere più presente in questo spazio nei prossimi giorni...
Un caro saluto a tutti voi!

p.s. dimenticavo...Nel pacco speditomi da
Michele la scorsa settimana ho trovato il libro di Carlo Bonini, A.C.A.B. (All Cops Are Bastards) che muoio dalla voglia di leggere. Lo farò non appena sarò un pò più libera...Il libro parla di Michelangelo, "Drago" e "lo Sciatto", "tre celerini bastardi", cresciuti nel culto della destra fascista, che si scoprono disillusi al termine di una parabola di violenza che è la loro "educazione sentimentale". La narrazione di Bonini svela, attraverso l'occhio ed il linguaggio degli "sbirri" ed una lunga inchiesta sul campo, la trama occulta dei più sconcertanti episodi di violenza urbana accaduti in Italia negli ultimi due anni. Collega episodi accaduti in tempi e luoghi diversi come l'assalto militare degli ultras ad una caserma di Roma e la caccia al romeno nelle periferie, i Cpt per immigrati clandestini e gli scontri della discarica di Pianura. La catena dell'odio e delle impunità...

A presto!

20 commenti:

Pietro ha detto...

Come al solito Pasolini vedeva giusto e lontano...
Un saluto

Lucien ha detto...

Grande rispetto. Qui in Romagna e in particolare dalle mie parti i partigiani sono ancora sacri. Il X aprile è la data effettiva in cui si festeggia la liberazione del mio paese. Un anno venne anche PERTINI. Quando ce n'erano di ancora in forma i partigiani venivano chiamati nelle scuole a raccontare cosa significava Resistenza e lottare per una società libera. Purtroppo c'è qualcuno che con quella Costituzione ci si vorrebbe pulire il sedere, ma vigileremo.

Alligatore ha detto...

Ci sei mancata, ma sei tornata in gran forma. Bei link all'Anpi (brava, bene, bis perl'iscrizione) e al libro di Bonini, che quando avrò un attimo andrò a visitare.

Pupottina ha detto...

ciao silvia. bentornata.
ogni tanto bisogna prendersi una pausa.... viene sempre prima la vita reale e poi quella virtuale, no?

non so ancora quale allergia ha TDf, ma mi informerò...
ciao e buona serata

;-)

Le Favà ha detto...

Nel momento in cui ti stavo leggendo, ho visto che hai scritto da me. Mi sono messo a ridere.

L'Italia di oggi fa paura, e ha avuto un lungo discendendo in questo ultimo mese. E' degenerata in un modo spaventoso. Io non la riconosco, e son sicuro che questa ferita si porterà avanti per lungo tempo ancora.

Per il resto, spero di sentirti preso.

Un saluto Silvia.

l'incarcerato ha detto...

Paolini lo avevano ammazzato, le menti qui in Italia non possono esserci...

Grazie per il libro, lo comprerò! ;)

Silvia ha detto...

@Pietro: già, chissà cosa avrebbe detto o scritto se avesse potuto vedere tutto questo...

Un saluto a te :)

@Lucien: partigiani nelle scuole...Magari! Qui da noi, in Molise, purtroppo si organizzano gruppi-gita per Predappio e la nostra scuola elementare è rimasta quella a forma di M!
E' veramente deprimente vivere in queste condizioni...Si respira una brutta aria ovunque. Pensa che neanche in palestra si può stare tranquilli. Giorni fa mi è capitato di sentire uno scimmione palestrato dire ad un bambino di 5 anni, figlio dell'istruttore: "piccolo sù non piangere...Mica da grande vuoi diventare un "frocio comunista"?!" e con questo ho detto tutto.

E' dura ma noi vigileremo, puoi dirlo forte!

@Alligatore: anche voi e questo angoletto mi siete mancati...E' un periodo un pò pieno ma sono sempre qui, non potrei farne a meno! :D

@Pupottina: grazie cara...In effetti la "vita reale" ultimamente mi sta rubando molto tempo. Come vedi però riesco sempre a trovarne un pò per passare qui da voi ;)

@Le Favà: telepatia? :P

Dobbiamo far qualcosa per rimediare, mai gettare la spugna, è quello che vogliono, faremmo il loro gioco.

Continuiamo a far sentire la nostra voce almeno fin quando ci sarà possibile farlo!
Magari anche dopo...

Silvia ha detto...

@l'Incarcerato: è sicuramente più facile andare via dall'Italia.
Però non è giusto! Che rabbia!

...Sapevo che il libro ti avrebbe incuriosito...

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Bentornata Silvia, con questa importante segnalazione!
Ciao Saba

Arthur ha detto...

non credo aderirei mai ad un movimento di partigiani, però sono d'accordo con il PD quando parla di sospensione dell'alimentazione nelcaso sia espressa volontà del soggetto.

progvolution ha detto...

Disgusto è un buon eufemismo
Sussurri obliqui

indierocker ha detto...

...iscriversi oggi all'ANPI è quanto più fuori dalla realtà si possa fare!!!

...ed è quello di cui avrei bisogno: fuga da QUESTA realtà!

...pasolini il piu' grande!!! anch'io l'ho citato spesso da me... che farebbe oggi? io credo, sul serio, che si suiciderebbe.

ciao!!!

Maurone ha detto...

A distanza di più di sessantacinque anni siamo riusciti ancora come Anpi di zona a far dedicare due vie a tre partigiani caduti nel nostro quartiere durante la guerra: Leo Lanfranco e i fratelli Carando

chit ha detto...

Tempi brutti ma quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare no?! ;-)

Bentornata! :-D

beatrice ha detto...

In tempi bui il tuo blog è un angolo assolato.
Grazie per esserci sempre, grazie per i piccoli momenti di riflessione.
Sto zitta, adesso, parlo di cazzate sul mio blog, perchè vedo lesa la mia possibilità di scegliere.
Ma forse scriverò, stanotte...

JAENADA ha detto...

Aspetto con sincera curiosità un tuo post a commento del libro di Bonini.

Ciao.Jaenada.

Barbara ha detto...

Torno dopo cinque mesi di assoluto mutismo. Umiliata e dilaniata dalle ultime vicende, dall'arroganza sprigionata su un corpo di donna ormai inerme, che chiedeva soltanto una dignitosa fine. Che ne sarà di qusto paese? Spesso l'unica alternativa a tutto questo non mi sembra altro che la fuga. Tornerò a leggerti. Un abbraccio, stai bene.

stellavale ha detto...

Che Eluana riposi in pace, alla faccia di chi non capisce cosa sia vita..

valeria ha detto...

Hola silviuccia!
faccio una scappata veloce per mandarti un salluto e un bacione!
prometto che presto leggerò tutto l'arretrato! :P
a presto! :D

Bra ha detto...

Ciao.
Sinceramente mi auguro che presto si trovi il tempo per una profonda e seria riflessione sulla nostra Resistenza, che si rilegga Meneghello, Fenoglio e il Calvino dei "nidi di ragno", che la si libera di quella patina barocca di retorica. Solo così si farà veramente giustizia al movimento partigiano, allontanando definitivamente le eresie di chi vuole insensate e blasfeme equiparazioni....