martedì 18 maggio 2010

Il libro in una mano, la bomba nell'altra

10 commenti:

Aldievel ha detto...

=) bella canzone!

Baci

rebel ha detto...

bellissima canzone. dice più verità di quante se ne nascondino...:)
suerte

Alligatore ha detto...

Devo proprio riprendere a riascoltare i Negrita, non lo facevo da un bel pezzo. Ancora in forma come quando ero ragazzino.

Silvia ha detto...

@Aldievel: si si...Anche l'altra che mi hai fatto ascoltare, Radio Conga, è molto significativa.

Bacini ;)

@rebel: in realtà le verità sono davanti ai nostri occhi, chiare e semplici, tocca a noi decidere se vederle o far finta di nulla.

Besitos

@Ally: in genere neanche io li ascolto molto ma questa canzone mi ha colpito in particolar modo ed ho deciso di postarla...

@tutti: purtroppo mi manca il tempo per scrivere un bel post...Ma mi rifarò in periodi più tranquilli, prometto!

Matteo ha detto...

Avevo già ascoltato quest'ottima canzone, ogni tanto si vede qualche sprazzo di luce nel panorama musicale contemporaneo, opportunamente ostracizzata, ovviamente, dalle lobby discografiche.

chit ha detto...

Belle parole e bella musica, complimenti per la scelta e grazie per avermi fatto conoscere un brano che non conoscevo ;-)

Un abbraccio

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

La conosco l'ho vista ed ascoltata. Scomoda.

indierocker ha detto...

si', grazie!

Aldievel ha detto...

Urge nuovo post!

hindi ha detto...

un saluto veloce veloce :)
suerte N:)